Come promuoversi su Google e perché è importante per le aziende locali

Donna che scrive al pc nella barra di ricerca di Google

Avete mai sentito la frase “L’home page è morta”? Oramai è diventato un vero e proprio mantra per chi si occupa di promozione sul web. Questa frase ben riassume un fenomeno in corso oramai da anni e inarrestabile: sempre meno persone si connettono a una pagina web digitando direttamente il nome del sito. Che significa? Vuol dire che si arriva sui siti internet per altre vie, in particolare attraverso i motori di ricerca e le applicazioni, tipo Google Maps.

Essere ben presenti su Google e sui motori di ricerca, allora, diventa vitale per farsi conoscere per un’azienda locale e attrarre nuovi clienti. In sintesi, possiamo avere un bellissimo sito e un’impresa che svolge il proprio lavoro in modo eccelso, ma se non siamo capaci di promuoverci su Google rischiamo di dire volutamente no a una grossa fetta di business. Per questo abbiamo pensato a questo post, anche perché molti dei tool necessari sono a costo zero o comportano una spesa minima. Vediamo nel dettaglio come promuovere la propria azienda locale su Google.

Ripensare il proprio sito in ottica SEO

La Seo sta per Search engine optimization ed è quell’attività che mira a far migliorare la “ricercabilità” di un sito internet. Con un lavoro di SEO su delle pagine web, con il tempo si ha la possibilità di arrivare a essere tra i primi risultati di Google per determinate parole chiave. È un lavoro lungo ed esistono figure specializzate per farlo.

Tuttavia, alcuni consigli per far trovare la vostra azienda locale su Google possono essere applicati senza troppo dimestichezza con la materia. Innanzitutto, capite quali sono le parole chiave che possono meglio rappresentare la vostra azienda. Se siete un commercialista, non pensate solo a “studio commercialista”, perché su queste keyword troppo generiche è quasi impossibile arrivare primi. Pensate piuttosto a “studio commercialista di un determinato quartiere”, oppure a inserire una vostra specializzazione come “studio commercialista specializzato in cartelle esattoriali”. In questo modo sarà più facile individuare già un pubblico che ricerca specificamente quel determinato servizio, magari in una particolare zona, il che per un’azienda locale non è male.

A questo punto dovete mettere mano ai testi del vostro sito. Nei titoli delle pagine e in quelle dei paragrafi fate risaltare le parole chiave, oltre a inserirle anche nei testi. Ovviamente, non siate troppo ridondanti, altrimenti chi vi legge vi troverà noioso. Guardate anche l’url delle pagine e assicuratevi che riprendano le parole chiave della pagina, per esempio studiocommercialista.it/cartelle esattoriali e non studiocommercialista.it/25-th-ygj.

Infine, adoperate i metatag delle foto e dei video per ribadire l’argomento e le keyword delle pagine, così che Google (che legge queste informazioni invisibili all’occhio umano) possa categorizzarvi meglio. Un ottimo strumento per farsi trovare su Google per le aziende locali è il blog all’interno del sito.

Google My Business e Google Maps

Uno strumento di Google gratuito ed essenziale per le aziende locali è Google My Business. Aprire un account di Google My Business richiede pochi minuti, ma aiuta non solo a farvi trovare più facilmente tramite i motori di ricerca, ma soprattutto su Google Maps. Quante volte in un quartiere o in una città che non conoscevate vi siete affidati a Google Maps per trovare un ristorante, una cartolibreria o un qualsiasi altro servizio? Google My Business fa in modo che chi vi cerca vi trovi nel momento in cui ha bisogno di voi. In pratica avete guadagnato un cliente senza aver dovuto fare niente. Ovviamente, il vostro account Google My Business va riempito di contenuti multimediali. Inserite le informazioni di servizio come numero di telefono, indirizzo del sito internet, orari di apertura, servizi offerti etc. Ma passate poi ad aggiungere foto esplicative e, magari, video. Se avete un ristorante aggiungete il menù, le offerte speciali e i vostri piatti forti, per esempio.

Quando create il profilo, infine, date la possibilità ai vostri utenti di commentare e fare domande. Rispondete sempre alle richieste. I commenti sono essenziali per un’azienda locale per ottenere nuovi clienti. Chi cerca i vostri prodotti o servizi ma non si è mai affidato a voi, andrà a vedere cosa ne pensano chi è già stato vostro cliente. Non temete nemmeno le critiche. Rispondete garbatamente e trovate una soluzione al problema. Chi legge apprezzerà il vostro servizio clienti.

Google Adwords Express

Un ultimo strumento Google pensato apposta per le aziende locali è Google Adwords Express. Questo tool è a pagamento e serve per promuovere annunci pubblicitari della propria attività quando qualcuno vi cerca online. A differenza di Google Ads che richiede una certa esperienza e delle competenze, con Google AdWords Express tutto ciò che dovrete fare è creare un account e un annuncio accattivante. Google lo proporrà solo a chi cerca i vostri prodotti o servizi nella vostra area e pagherete solo se visiteranno il vostro sito o vi telefoneranno. Inoltre, potrete controllare in tempo reale come sta andando la promozione, chi vi ha cercato, quando ha visitato il sito etc.