Azienda locale: come farsi pubblicità sul web

Donna con una tazza tra le mani che cerca dal cellulare facebook con un computer e raccoglitori vicino

Quante volte ci siamo ritrovati in una città o in un quartiere che non conoscevamo e ci siamo affidati a internet per trovare un ristorante o un bar nelle vicinanze? Questo semplice esempio fa capire come per un’azienda locale pubblicizzarsi su internet può essere vitale per accrescere i propri clienti e il proprio business. Il motivo è semplice: con i mezzi che abbiamo a disposizione online, possiamo farci trovare da chi ci cerca nel momento in cui ha bisogno dei nostri prodotti e dei nostri servizi vicino a lui.

Inoltre, la geolocalizzazione che offre il web è essenziale per promuovere un business locale: se svolgiamo un’attività ristorativa a Milano, farci conoscere da chi vive a Palermo può essere allettante per il nostro ego, ma inutile per il nostro business. Perciò il web offre occasioni di promozione per un’azienda locale che non possiamo perderci. Vediamone i principali strumenti.

Come promuovere un’azienda locale con Google

Google, il gigante di Montain View, offre alle una serie di strumenti anche gratuiti alle aziende, tra cui Google My Business, un tool davvero imprescindibile per le aziende locali che si vogliono far pubblicità sul web. L’iscrizione al servizio è gratuita e richiede pochi minuti.

Ciò che invece richiede e merita tempo è la creazione della vostra pagina. Inserite tutte le informazioni utili (telefono, orari di apertura, servizi offerti etc) e arricchitelo con foto e video dei prodotti. Google My Business vi farà comparire su Google Maps e vi aiuterà a salire nel posizionamento del motore di ricerca.

Grazie a questo strumento, comparirete nelle ricerche di chi è nei vostri paraggi e cercherà il servizio che offrite. Permettete inoltre ai vostri utenti di commentare l’esperienza con voi e di darvi un voto. Non temete le recensioni negative. Anche quelle possono tornare utili, se gestite bene. Un imprevisto può capitare e se qualcuno si lamenta su Google My Business rispondete con garbo, spiegate cosa è successo e offritegli una soluzione. Chi legge i commenti (e sono tantissimi) capirà che ci tenete ai vostri clienti e siete pronti a rimediare a qualsiasi problema per soddisfarli.

Un altro strumento essenziale di Google per aiutarvi a farvi conoscere sul web è Google Analytics. Questo tool vi aiuta a capire come le persone raggiungono il vostro sito internet, da dove vi cercano, con quali parole di ricerca sui motori di ricerca sono giunti a voi etc. Sembra una banalità, ma in questo modo scoprirete tantissimo sui vostri clienti e soprattutto sui vostri possibili clienti. Capirete quindi come aiutare il vostro potenziale pubblico a trovarvi.

E qui entra in gioco un altro strumento della società di Montain View: Google AdWords Express. Se, per esempio, avete un ristorante di cucina tipica napoletana a Milano e scoprite di essere molto forti sui motori di ricerca per alcune parole chiavi (per esempio “cucina tipica napoletana a Milano”), ma di essere praticamente invisibili su altre parole chiave che credete vi possano portare clienti (per esempio cucina di pesce napoletana), allora potete investire una piccola cifra e pubblicizzarvi con Google AdWord Express. In pochi minuti potrete settare l’annuncio per un prodotto o un servizio e scegliere la parola chiave da inserire. Definito il budget, Google farà tutto da solo e comparirete in alto nelle ricerche per la parola chiave scelta e su Google Maps nell’area geografica di vostra competenza.

Fare pubblicità ad un’azienda locale con Facebook e Instagram

I social sono un altro modo essenziale per promuovere online la propria azienda locale. I motivi sono essenzialmente due:

  • Il primo è che sono usati da tantissime persone e, se è vero che inizialmente li adoperavano per lo più i giovani, adesso gli utenti social sono di tutte le età.
  • Il secondo motivo, forse più importante, è che si può targettizzate il pubblico in base a una miriade di parametri. Oltre quindi ad aggiornare con continuità la pagina Facebook della vostra azienda, potete prendere in considerazione l’idea di fare un piccolo investimento e adoperare Facebook Ads per sponsorizzare i vostri post. L’azienda di Mark Zuckerberg vi farà scegliere a chi mostrare il vostro messaggio, non solo in base all’area geografica, ma anche in base all’età, gli interessi etc.

Un discorso identico vale per Instagram. Anche qui potrete selezionare a quale tipo di pubblico mostrare il vostro post sponsorizzato su Instagram. Fate ovviamente attenzione a formulare bene il messaggio a pagamento e di adeguarlo al linguaggio dei social. Evitate di scrivere troppo, sfruttate la multimedialità e, in particolare per Instagram, adoperate immagini di impatto visivo.
Una volta sponsorizzati i vostri post sui social per far conoscere la vostra azienda locale, il lavoro non è ancora finito. Sia Facebook che Instagram vi riporteranno i dati relativi al vostro annuncio. Saprete quanti lo hanno visto, quanti hanno cliccato sul link etc. Tutte informazioni utili per capire se state andando nella direzione giusta e cosa fare per migliorare ulteriormente la promozione on line della vostra azienda locale.