Bar: idee per attirare clienti

persona seduta all'esterno del bar

Attirare clienti in un bar non è una cosa semplice. In primis bisogna capire cosa vogliono le persone che orbitano intorno alla propria attività commerciale, e adeguarsi ai loro gusti.

Quando ci si trova poi nella situazione di rilanciare un bar serve ancora una dose maggiore di impegno e professionalità, ma anche un corretto piano d’azione.

Esistono vari metodi per portare clienti verso la propria attività, ma tutto dipende dalla tipologia di clientela e dal tipo di servizio offerto. In genere, ci sono bar che offrono colazioni, quelli notturni, bar per aperitivi ecc. Per tale motivo si deve capire innanzitutto i servizi che si offrono e solo successivamente puntare sulla strategia da attuare.

Non esistono formule magiche per aumentare le vendite in un bar, ma ci sono alcuni accorgimenti cui prestare attenzione per cercare di fidelizzare maggiormente i clienti o attrarne di nuovi, così da ottenerne vantaggi anche in termini di profitto.

Capire la tipologia di bar e il target a cui si rivolge

Prima di decidere quale rappresenta per noi la strategia migliore da utilizzare per attirare clienti  bisogna capire qual è il potenziale bacino di clienti a cui il nostro bar potrebbe riferirsi. Questo rappresenta un passaggio veramente fondamentale, perché potrebbe servire per inquadrare il tipo di servizio che si dovrà poi fornire.Colazione e spuntini mattutini? Oppure concentrarsi sul servizio al pomeriggio? Se sì, su cosa si vuole puntare sugli snack oppure sugli aperitivi?

Le tipologie di bar sono davvero molteplici e ognuna ha una propria clientela . Quindi ci si potrebbe dover confrontare con diverse esigenze come:

  • Operai o impiegati (lavoratori in genere, se si lavora vicino a cantieri, fabbriche, banche e uffici);
  • Pendolari, viaggiatori e camionisti (se si è vicino a stazioni, porti o aeroporti, o anche sull’autostrada!);
  • Giovani (se si lavora in zone di movida serale);
  • Turisti (se il proprio bar è situato appunto in una zona nota per il turismo).

Gli errori più comuni che non permettono ad un bar di decollare

Una volta capito il target di clienti a cui rivolgersi e la tipologia di bar bisogna concentrarsi sugli eventuali errori commessi che non permettono alla propria attività di decollare.
Potrebbe trattarsi della “location” magari poco attraente agli occhi dei clienti, oppure ancora la mancanza di un parcheggio nei paraggi del vostro locale.

Magari il personale  in sala è poco formato e per di più non è affatto cordiale e gentile con i clienti.

Questi sono i principali motivi per i quali spesso e volentieri alcune attività non riescono a sfondare, esistono però anche motivi che precedono l’apertura del locale stesso. Ad esempio, il non fare le dovute ricerche di mercato prima di aprire un bar! Se le fanno le grandi aziende perché non dovrebbero farle anche i piccoli imprenditori? Sono diversi i quesiti che bisogna porsi a nostro parere prima di intraprendere l’apertura di un’attività commerciale.

Ad esempio, chi sono i nostri possibili clienti? Ci si trova in prossimità di scuole o uffici? Chi sono i nostri concorrenti? In cosa sono forti e in quale nicchie possiamo provare a batterli? Siamo sicuri che quella nicchia sia interessante per il mercato? Hanno già provato a seguirla senza successo prima di noi. Sono tanti gli interrogativi da porsi per poter attirare clienti dentro il vostro bar.

3  idee per attirare nuovi clienti nel vostro bar

Per rilanciare un bar bisogna avere delle idee carine per poter attirare la clientela, insomma bisogna offrire qualcosa di diverso rispetto agli altri concorrenti.

Ecco 3 idee che vi consigliamo per poter attirare nuovi clienti presso il proprio bar:

  • Intrattenimento e buona musica : La buona musica aiuterà sempre a creare la giusta atmosfera nel proprio bar. Ma quale musica scegliere? Dipende tutto dalla propria clientela.
    La musica classica potrebbe essere l’opzione migliore se il vostro è un pubblico adulto, al contrario rock e musica elettronica fanno al caso vostro se il local e è frequentato da un pubblico giovane;
  • Usare i social media e i blog a proprio vantaggio: Sono molti i potenziali clienti che, prima di uscire, cercano online luoghi in cui trascorrere la serata.
    Creare un account  del bar sui principali social network e dargli grande visibilità pubblicando aggiornamenti, offerte oppure foto che ritraggano collaboratori e persone mentre sorseggiano il drink oppure fotografare i panini mentre vengono serviti.
  • Utilizzare Google MyBusiness: Creando una pagina Google My Business si ottiene grande visibilità. Scrivendo sulla barra di ricerca di Google semplicemente la parola “bar”, il primo risultato è il local pack di Google, ovvero un box dentro il quale, in ordine di prossimità, troverete bar che nel vostro territorio hanno creato la loro pagina My Business. Non si può assolutamente rinunciare a tanta visibilità!