Come fare digital marketing nelle pmi?

logo pmi

Negli ultimi anni sono numerose le aziende che hanno e che continuano ad investire nel digitale. Stiamo parlando di aziende con un numero elevato di personale ovvero quelle con più di 250 dipendenti e non delle piccole realtà aziendali. Purtroppo in Italia anche se la maggior parte delle imprese è di piccole dimensioni sono ancora tante le aziende che non utilizzano gli strumenti digitali avanzati.

La digitalizzazione però è importantissima per le imprese che vogliono promuoversi non solo a livello locale ma anche internazionale. Inoltre, gli strumenti digitali quali: sito web, social network, email e blog possono offrire infinite possibilità alle pmi per migliorare i risultati e sbarazzarsi della concorrenza.

In questo articolo vi mostreremo perché una pmi dovrebbe digitalizzarsi e quali sono gli strumenti che ha a disposizione.

Web Marketing per le PMI: perché è utile?

Non solo le grandi imprese ma anche quelle di piccole dimensioni dovrebbero essere presenti su internet. Il web marketing non è altro che l’insieme di strumenti offerti alle imprese per promuovere un prodotto o servizio sul web. A differenza del marketing tradizionale dove la comunicazione era unidirezionale con il marketing digitale l’approccio è completamente diverso. Questo significa che si possono instaurare relazioni dirette con il cliente in quanto il rapporto è bidirezionale. Quindi l’azienda si dedica completamente all’ascolto con i clienti e cerca un dialogo con essi per migliorare i propri prodotti ed avere nuove idee.

Inoltre un’impresa che adotta una strategia di web marketing ha più probabilità di farsi conoscere da un numero di utenti sempre maggiore perché sul web non esistono confini e limiti. Anche una piccola e media impresa che ha un negozio con sede a Milano può instaurare relazioni in Cina, Stati Uniti, Napoli ecc.

Il web marketing è vantaggioso per le piccole e medie imprese anche perché gli investimenti in pubblicità sono più bassi e ridotti rispetto ad esempio al volantinaggio o ai cartelloni pubblicitari. Inoltre sul web si possono selezionare pubblici profilati in funzione di caratteristiche specifiche e intercettarli nel momento in cui un utente manifesta una specifica richiesta.

Con Internet è possibile tenere sotto controllo le azioni intraprese e misurare i risultati. Ad esempio possiamo scoprire un utente se ha visitato un sito internet, quante pagine ha visto e quale azione ha compiuto.

Un ulteriore vantaggio derivante dalla digitalizzazione è sicuramente la durata della pubblicità. Mentre uno spot pubblicitario, televisivo e radiofonico dura poco, il web permette una visibilità costante. Ad esempio si pensi ad un sito web o un articolo del blog che può essere visualizzato in qualsiasi momento.

Quale strategia di web marketing utilizzare per le Pmi?

Il web marketing è utilissimo alle piccole e medie imprese per estendere la visibilità dell’azienda non solo nel luogo in cui opera ma anche in mercati internazionali. Per ottenere successo su internet una piccola e media impresa dovrebbe prima di tutto pensare ad una strategia e capire quali sono gli obiettivi che vuole raggiungere. Ad esempio se si vogliono acquisire nuovi clienti una piccola e media impresa dovrebbe sfruttare le nuove tecnologie per capire come si muovono i clienti online. Sono presenti sui social network oppure cercano informazioni sui motori di ricerca? Stabilire gli obiettivi sin dall’inizio è utile per misurare i traguardi da raggiungere.

Per avere successo digitale le piccole e medie imprese dovranno avere una conoscenza approfondita di tutti gli strumenti online quali: i social media, la pubblicità e il posizionamento dei motori di ricerca. Potreste ricorrere all’affiliate marketing per aumentare le vendite e creare un rapporto di fiducia con i clienti. Spesso è anche necessario rivolgersi ad agenzie e professionisti esperti nella comunicazione che con un minimo di investimento sapranno promuovervi nel modo giusto.