Che lavoro svolge il Social Media Strategist?

social media strategist seduto alla scrivania mentre lavora

Che voi siate una piccola o media impresa poco importa se avete bisogno di accrescere la vostra notorietà ed instaurare relazioni con un pubblico ben definito dovete necessariamente sfruttare il grande potenziale offerto dai social network. Saper utilizzare al meglio gli strumenti social è di fondamentale importanza per creare un’identità aziendale forte e duratura.

Se non avete una strategia social e non siete pratici con Facebook, Twitter, YouTube, Instagram e LinkedIn non temete, esistono delle figure professionali specializzate e competenti nei social media. Stiamo parlando di veri e propri professionisti nella gestione di piattaforme digitali, i cosiddetti Social Media Strategist .

In questo articolo oltre a spiegarvi nel dettaglio cosa fa un social Social Media Strategist vi aiuteremo a capire anche come si può diventare esperti di social.

Chi è il social media strategist

Il Social Media Strategist è un professionista digitale che si occupa di aumentare, all’interno di comunità virtuali, la visibilità dell’azienda sia a livello locale che internazionale. In pratica questa figura si occupa di amministrare la comunicazione sui canali social delle imprese ma anche di liberi professionisti.

Generalmente il Social Media Strategist è una persona esterna all’impresa in grado di monitorare, gestire o creare profili aziendali o professionali all’interno delle piattaforme sociali.
Il Social Media Strategist più che limitarsi a svolgere una mansione operativa specifica si occupa principalmente della direzione manageriale dei progetti e di tutte le strategie aziendali.

L’attività del Social Media Strategist non si limita soltanto ad individuare come bisogna catturare l’attenzione dell’audience giusto sui social, mediante ad esempio suggerimenti per la creazione di post e contenuti per queste piattaforme, ma si integra con altre discipline del marketing: un bravo social media strategist dovrà conoscere il funzionamento degli algoritmi di ricerca di queste piattaforme, dovrà avere competenze manageriali ed economiche, nonché nozioni – quantomeno basilari – di neuro-marketing.

Cosa fa il Social Media Strategist

Quindi di cosa si occupa il Social Media Strategist? Quali sono i suoi compiti specifici? Il Social Media Strategist è un professionista che si occupa di ideare e strutturare tutta la parte di comunicazione strategica dei profili social di aziende o liberi professionisti. Egli può occuparsi in maniera diretta delle varie fasi di creazione di un piano editoriale, di realizzazione vera e propria dei post o dei contenuti visuali da pubblicare, e di promuovere e monitorare l’andamento di una campagna social. Spesso però questa figura collabora con altri esperti di social media marketing per attuare la strategia pianificata e raggiungere gli obiettivi aziendali.

Solitamente il social media strategist nella fase di pianificazione e gestione di una campagna sui social network segue questa procedura:

  • Raccoglie le informazioni dall’azienda o dal libero professionista per poter cogliere le esigenze e gli obiettivi che il cliente vuole raggiungere;
  • Definisce i KPI (indicatori chiave di performance) da monitorare e individua quali sono le metriche da prendere in considerazione per valutare l’andamento delle campagne;
  • Analizza il mercato in cui l’azienda opera, studia il comportamento dei clienti già acquisiti e di quelli potenziali, stima il budget ipotetico da stanziare per la campagna pubblicitaria ed individua quali social media sono più adatti per il raggiungimento dello scopo finale;
  • Crea una strategia per l’impresa tenendo conto dello scenario competitivo, del budget messo a disposizione dal cliente per la campagna e altre attività da intraprendere;
  • Crea un piano editoriale dettagliato per la stesura dei contenuti. In questo piano editoriale solitamente vengono definiti:
    • gli argomenti da trattare,
    • il target da raggiungere,
    • i tempi da rispettare.
    • Il calendario delle pubblicazioni viene costruito prendendo in considerazione quali sono i momenti con più coinvolgimento per quel pubblico target, quali format sono più ingaggianti e riescono a trasmettere al meglio il messaggio da comunicare;
  • Gestisce in prima persona o supportando un team di esperti le campagne attive. Segue la creazione dei contenuti, cioè la scelta del visual e copywriting (grafiche e testi) degli annunci, individua i giusti insight per generare meccanismi virali ed ottenere un maggior coinvolgimento da parte degli utenti;
  • Dialoga con gli utenti e risponde alle domande della community in modo da instaurare relazioni durature con loro;
  • Analizza e interpreta i dati estrapolati da dashboard interne o da piattaforme esterne.

Come avrete ben capito il Social Media Strategist non deve solo conoscere gli strumenti social ed avere pratica e competenze in questo ambito, ma deve necessariamente avere doti manageriali più ampie, unite ad una conoscenza a 360 gradi di tutto ciò che riguarda il web e il digitale. Inoltre, deve conoscere tutti gli strumenti di gestione ed analisi dei dati e compiere un lavoro di aggiornamento continuo su quelle che sono le evoluzioni delle piattaforme su cui opera e sui trend del momento. Come avrai ben capito il Social Media Strategist è un vero e proprio professionista del web!