Dentista: come promuoversi sul web

Dentista che apre la bocca ad una donna tenendo da una parte la bocca aperta e dall’altra impugna l’attrezzo

Il web si è rivelato il posto perfetto per ottenere un maggiore riscontro per la promozione di una professione anche per quanto riguarda l’ambito sanitario. Fino a qualche anno fa era addirittura impensabile di trovare su internet il sito o il blog di un medico specialista. La pubblicità era di tipo tradizionale. Venivano infatti distribuiti volantini, si affiggeva della cartellonistica, si compravano piccoli spazi pubblicitari sui quotidiani e si facevano passare in radio brevi messaggi promozionali.

Oggi con la diffusione smisurata di internet, anche un dentista deve adoperarsi per restare a passo con i tempi e avere un approccio online. Va detto che attualmente un dentista può promuovere la propria attività sul web ma bisogna rispettare delle regole che da qui a poco vi esporremo. E’ importante sottolineare che gli strumenti a disposizione sono davvero tanti, quindi è fondamentale fissare un obiettivo da raggiungere per poi poterne raggiungere altri ancora. Un dentista avrà, dunque, moltissime opportunità sul web a partire dai semplici utilizzi dei social network fino ad arrivare a quelli più complessi (ma non impossibili) come la creazione di siti web e blog.

Limiti all’attività promozionale del dentista

Il settore sanitario, e in particolare quello dentistico, prima di avviare delle attività promozionali deve tenere in considerazione alcune regole che sono state imposte per legge proprio dall’organo istituzionale di riferimento.
La normativa a riguardo, è consultabile per chiunque, andando su internet e cercando l’allegato pubblicato dall’ “Osservatorio Giovani Professionisti Medici ed Odontoiatri”. In poche parole, se siete un dentista e volete fare della pubblicità informativa potrete farlo a patto che:

  1. Forniate dati reali: in modo tale che il paziente possa effettuare ricerche che attestino la veridicità della professione;
  2. Riportiate l’anno e l’ordine di appartenenza;
  3. Comunichiate al settore istituzionale l’apertura del sito: in modo tale che possa vigilare sull’attendibilità delle informazioni fornite;
  4. Il sito non deve ospito spazi pubblicitari o link che riguardano attività pubblicitarie di aziende farmaceutiche, tecnologie o prodotti operanti in campo farmaceutico.

Non si può parlare nel campo odontoiatrico di pubblicità vera e propria, ciò va definita sempre come una “pubblicità informativa” e deve avere delle caratteristiche specifiche. La promozione deve essere: funzionale all’oggetto, veritiera e corretta, non deve violare l’obbligo del segreto professionale e non dev’essere equivoca, ingannevole e denigratoria.
Nel caso in cui venga trasgredita anche solo una di queste prerogative potreste incorrere in alcuni problemi e potrebbe intervenire il capo dell’ordine stesso e l’Antitrust.

Come un dentista può farsi pubblicità sul web

In uno scenario così ambizioso come quello che offrono i social, il dentista sente l’esigenza di voler promuoversi su questi nuovi canali di interazione. Il classico “passaparola” che prima avveniva a voce tra le persone, ora assume una forma totalmente diversa.

I social network hanno un forte potere in quanto consentono: di potenziare il rapporto con i propri clienti e soprattutto dà la possibilità di farsi conoscere da nuovi clienti. Osservando le attitudini degli utenti (nonché eventuali pazienti), anche se non vorrete rivolgervi a esperti del marketing, potrete creare da soli i contenuti necessari a coinvolgerli, attirando la loro attenzione.

Per un dentista, lasciare sin dal primo istante un’ottima impressione è molto importante e per questo motivo dovrete dedicare anche più di qualche minuto per promuovervi nel modo giusto. E’ importante che sin da subito si crei un ottimo impatto, così i pazienti decideranno di rivolgersi a voi, per effettuare un consulto o chiedere un appuntamento e potranno diventare pazienti abitudinari. Tutte le strategie pubblicitarie o di marketing, dunque, dovranno avere come fine ultimo la soddisfazione dei bisogni del paziente. Le strategie pubblicitarie, infatti, oggi, permettono anche alle piccole realtà di competere in modo equo con i grandi studi dentistici di fama.

Strumenti per farsi pubblicità sul web come dentista

Oggi non è sufficiente aprire una pagina social (come ad esempio su Facebook) ma bisogna far costantemente un duro lavoro di aggregazione e attrazione su ciò che sono i contenuti all’interno della tua pagina. Certamente, la pagina su Facebook è molto utile perché di solito è la prima piattaforma che gli utenti consultano, ma esistono anche altri metodi per farsi conoscere su questo social network. Ampio spazio va dato alle community e ai gruppi di interazione. In questi gruppi, che raccolgono un numero sempre crescente di utenti, troviamo non solo gli eventuali pazienti ma soprattutto altri medici che desiderano confrontarsi e aiutarsi tra di loro. In questo modo vi sarà possibile correggere il tiro e migliorare ciò che è sbagliato.

Discorso più complesso è per il sito o blog che richiede una cura giornaliera dei dettagli, e deve esser considerato un vero e proprio investimento. Oggi su internet, infatti, ci sono moltissimi siti di settore in cui non si va solo a competere con i dentisti ma anche con gli altri medici quindi anche voi come loro dovrete avere sempre un sito o un blog ricco di informazioni che non lascino alcun dubbio all’utente e che vi aiutino a trovare nuovi clienti.