LinkedIn per assicuratore: come promuoversi al meglio

logo aziendale linkedin

LinkedIn è nato specificamente per aiutare le persone a trovare lavoro, ma anche per creare occasioni di business e di contatto per i professionisti. Diventa quindi uno strumento particolarmente adatto a un assicuratore che vuole allargare il numero dei suoi clienti.

Ovviamente, per promuoversi come assicuratore su LinkedIn vanno messe in campo alcune accortezze strategiche, a partire da come compilare il proprio profilo. Motori di ricerca e social network, LinkedIn compreso, ragionano per parole chiave. Chi cerca un assicuratore con questi strumenti verrà indirizzato sulle pagine che riportano in modo più frequente e coerente determinate keyword. Per questo, quando compilate il vostro profilo LinkedIn, dovete decidere per quali parole volete essere trovati e quindi battere su quelle. Se siete un assicuratore specializzato in polizze per la pubblica amministrazione, per esempio, questo deve essere chiaro e ribadito più volte.
Vediamo nel dettaglio come un assicuratore può usare LinkedIn per promuoversi.

Quali informazioni servono per compilare un profilo LinkedIn di un assicuratore

La compilazione del profilo LinkedIn è la prima cosa da tendere in considerazione se si vuole avere successo su LikedIn. Cominciate dall’abstract che apre il vostro profilo. Qui in poche righe dovrete, senza annoiare, ripetere alcune parole chiave e soprattutto essere accattivanti, in modo che le persone leggano anche il resto del vostro curriculum on line. Passate alle vostre esperienze lavorative e formative. Dedicatevi poi al capitolo competenze e conferme. Come vedrete, si tratta di vere e proprie keyword. Selezionatele con cura.

Non temete di chiedere a persone con cui avete lavorato di confermare queste competenze e, perché no, di farvi una segnalazione, in cui in poche righe riferiscono della vostra professionalità. Questo passaggio è particolarmente importante in quanto gli utenti danno molto peso a quello che pensano gli altri di un professionista o di un servizio. Infine, inserite le informazioni di contatto e scegliete la foto profilo, inserendo nei tag dell’immagine le keyword che avete scelto.

Consigli utili per farsi conoscere su LinkedIn come assicuratore

Una volta compilato il profilo LinkedIn, per promuoversi come assicuratore, bisogna selezionare un pubblico in target con la vostra professionalità. Per continuare con l’esempio dell’assicuratore che si occupa delle polizze per la pubblica amministrazione, è chiaro che dovrà aggiungere manager, dipendenti e rappresentanti di enti pubblici, perché sono i suoi naturali potenziali clienti.

Dopo aver creato il  vostro pubblico, bisogna cominciare a pubblicare materiale di interesse per questo target. Ovviamente promozioni, nuovi pacchetti assicurativi e simili vanno assolutamente pubblicizzati. Ma un assicuratore deve proporsi come esperto a tutto tondo nel suo campo su LinkedIn. Se cambia la normativa o se viene modificata la natura fiscale delle polizze, un articolo che spiega le principali novità è sicuramente un post che può generare interesse. Importante però sarà essere quanto più multimediali è possibile. Foto, video, slide (con SlideShare), ma anche animazioni esplicative attirano molto di più l’attenzione di un semplice contenuto testuale.

Un assicuratore dovrà anche cercare di stimolare chi lo segue all’interazione con domande o “call to action”. Coinvolgere i follower, infatti, è vitale per una buona promozione su LinkedIn. Ovviamente, se vi pongono domande dovrete rispondere con tempestività. Un assicuratore che risponde dopo una settimana a un quesito non dà certo l’immagine di un professionista che segue con assiduità i suoi clienti. E qui arriviamo al punto dolente di ogni strategia comunicativa sui social: la frequenza degli interventi. Un profilo LinkedIn per essere efficace nel pubblicizzare un assicuratore deve essere aggiornato con costanza. Non si tratta di pubblicare dieci contenuti al giorno, ma una buona prassi è di pubblicarne almeno due a settimana. Per mantenere questo ritmo, un’ottima tecnica è farsi un piano redazionale con gli argomenti da affrontare ogni giorno per il prossimo mese.

Perché partecipare ai gruppi di discussione per farsi conoscere come assicuratore

LinkedIn permette ai suoi iscritti di partecipare a dei gruppi di discussione. Questi sono in genere tematici e non vi sarà difficile trovarne diversi attinenti alla vostra professione. Iscrivetevi e partecipate alla discussione con almeno un intervento a settimana. Potrete scrivere post ex novo o commentare quelli altrui, oppure rispondere alle domande degli utenti. Nei gruppi troverete diversi colleghi con cui confrontarvi, ma anche tante persone interessate alle assicurazioni e quindi potenziali clienti. Non c’è necessità di farsi apertamente pubblicità. Partecipando alle discussioni con professionalità e competenza aumenterete la vostra fama nella categoria e tra i potenziali clienti che, quando avranno bisogno di un assicuratore, contatteranno con molta probabilità proprio voi.