Come un libero professionista può farsi conoscere online

persone che lavorano al computer

Al giorno d’oggi, anche un professionista che vuole trovare nuovi clienti ed incrementare il proprio business oltre a farsi conoscere con gli strumenti tradizionali dovrebbe sfruttare le grandi potenzialità offerte dal web.

Da anni si è assistiti ad un crescita impressionante di persone interessate al mondo digitale. Secondo i dati riportati dai vari siti autorevoli nel 2019 si è registrata una crescita di 366 milioni di nuovi utenti rispetto all’anno precedente. Se prima era impensabile che un professionista si sarebbe dovuto promuovere su internet per cercare nuovi pazienti, oggi è la pura realtà. Grazie ad internet anche i professionisti possono raggiungere un numero indefinito di persone, il problema è scegliere gli strumenti giusti per promuoversi.

Anche se il digitale è il passo da compiere per non restare indietro con i tempi è pur vero che senza aver chiara una strategia si rischia una perdita sia in termini di budget che di visibilità. Un professionista per promuoversi sul web ha un universo molto ampio che non riguarda solo la pubblicità, ma anche altri strumenti utili per farsi conoscere. Quindi per una strategia efficace è importante conoscere e aver chiaro sia dal principio l’obiettivo da seguire.

Il web se utilizzato bene può essere un valido alleato per raggiungere un pubblico interessato alla vostra professione. Vediamo allora come un libero professionista può utilizzare il web per promuoversi e quali sono i benefici del web marketing rispetto ai mezzi tradizionali.

Perché un professionista deve investire nel web marketing?

In Italia e nel mondo sempre più aziende e liberi professionisti decidono di investire nel web marketing anziché nella pubblicità tradizionale. Il web marketing non è altro che l’insieme di strategie utilizzate per promuovere un progetto, un’azienda o un professionista.

Un libero professionista deve sfruttare le grandi potenzialità di Internet ed investire nel web marketing per:

  • Aumentare il numero di clienti e fidelizzare quelli già esistenti: investendo nel web marketing nel modo giusto sarete in grado di fidelizzare le persone potenzialmente interessate ad uno specifico business e far nascere relazioni durature con il vostro pubblico.
  • Raggiungere utenti in target: grazie alle tecniche di profilazione degli utenti si è in grado di arrivare al cliente interessato al vostro business. Stiamo parlano dei cosiddetti bayers personas cioè un cliente ideale che abbia determinate caratteristiche personali e socio-demografiche. Grazie alla profilazione sarete in grado di comprendere i problemi che affliggono il vostro pubblico e trovare quelli giusti.
  • Aumentare la notorietà del personal branding (brand personale): promuovere un libero professionista comporta una grande visibilità per il professionista. Per tale motivo è necessario sapersi promuovere nel modo giusto.
  • Valutazione dei risultati: attraverso le statistiche delle campagne pubblicitarie sui social o sui motore di ricerca è possibile analizzare nel dettaglio i posizionamenti e il target raggiunto.
  • Si è in grado di abbattere la concorrenza: un imprenditore che decide di promuoversi sul web con gli strumenti tradizionali rischia di favorire a concorrenza. Il web offre numerosi strumenti anche gratuiti dove poter analizzare i concorrenti in poco tempo ed attuare le strategie utile per batterla.

Cosa deve fare un professionista per avere successo online

Un professionista che vuole promuoversi sul web deve presentarsi nel modo giusto e far capire sin da subito di cosa si occupa. Se avete un sito internet in cui non parlate della vostra carriera, dei servizi che offrire rischiate di non farvi conoscere da nessuno. E’ importantissimo che l’utente che viene sul vostro sito sia in grado di capire esattamente di cosa vi occupate. In genere, gli utenti quando hanno un problema si rivolgono ai motori di ricerca per farsi aiutare. Proprio per questo per avere successo online e incrementare il numero di clienti dovrete aprire un blog dove in veste di esperto pubblicherete articoli di una nuova legge in materia penale se siete un avvocato penalista, mentre parlerete di leggi in materia fiscale se siete un commercialista In questo modo gli utenti inizieranno a conoscervi e ad apprezzarvi come professionista.

Per farvi conoscere come libero professionista oltre al blog dovete necessariamente essere presente sui social network. Scegliere quello giusto non è semplice perché ognuno funziona in modo diverso, l’importante è presidiare nei gruppi di discussione e pubblicare contenuti in target con il vostro pubblico.

Anche la pubblicità a pagamento può tornare utile ad un professionista che vuole avere successo online. La pubblicità può essere fatta sia sui motori di ricerca che sui social. Grazie alla pubblicità online è possibile creare dei gruppi di annuncio e raggiungere un pubblico profilato. Le campagne sono utili perché oltre ad intercettare il pubblico ideale permette di misurare i risultati in modo preciso.

Tutti questi modi per farsi conoscere online da libero professionista sono utili solo se utilizzati con costanza e attenzione. Una volta che avete chiaro l’obiettivo e i modi per promuoversi tutto vi risulterà più facile.