Cos’è e come funziona la pubblicità su Facebook

professionista che mantiene il logo di facebook

Negli anni passati i social network erano utilizzati solo per instaurare amicizie. Oggi non è più così i social sono diventati indispensabili per promuovere la propria attività e vendere i propri prodotti. Il motivo? Sui social ed in particolare su Facebook ci sono oltre 2 miliardi di utenti attivi che trascorrono almeno 3 ore su questo social. Proprio per questo sono tante le aziende che puntano alla pubblicità su Facebook per raggiungere un target interessato ai propri prodotti o servizi.

Facebook Ads non è indicato solo per le aziende ma anche per: imprenditori, liberi professionisti o utenti che vogliono promuovere la propria pagina Facebook o un blog. Questo social consente di raggiungere un target mirato e non solo. In questo articolo vi spiegheremo cos’ è Facebook Ads e come funziona.

Che cos’ è Facebook Ads

Facebook Ads(Advertising) è la piattaforma a pagamento di questo social network. Si tratta di uno strumento efficace per far crescere il proprio business online perché prima fra tutti è in grado di portare traffico qualificato:

  • Ad un sito web;
  • Ad un blog;
  • Ad una pagina Facebook;
  • Ad un profilo privato.

La pubblicità su Facebook è utile per mostrare annunci ad un target mirato e suddiviso per: interessi, età, posizione e caratteristiche demografiche. Con Facebook Ads potrete creare annunci composti da testi e immagini utili per dare visibilità al vostro sito web o alla vostra pagina aziendale.
Ricordate che gli annunci di Facebook sono di due tipologie:

  • Inserzione: gli utenti verranno comparire la pubblicità all’interno della barra centrale della sezione notizie di Facebook. All’utente viene mostrato il titolo, il contenuto, l’immagine, il video e alcune volte anche l’URL del sito web;
  • Notizie Sponsorizzate: gli utenti vedranno apparire la pubblicità all’interno della barra verticale a destra della sezione notizie di Facebook. A differenza delle inserzioni le notizie sponsorizzate servono a dare visibilità all’azienda e generare tre tipologie di azioni: mettere “Mi piace”, commentare o condividere la pagina. Inoltre con le notizie sponsorizzate sono gli utenti a controllare i contenuti ciò non avviene con le inserzioni perché saranno gli inserzionisti ad averne il pieno controllo.

Come funziona Facebook Ads

Facebook Ads è una piattaforma pubblicitaria molto importante sia per la pubblicità B2C(Business To Consumer) che B2B(Business To Business). Dovete sapere che quando c’è da mostrare un annuncio è l’algoritmo di Facebook che ordina le inserzioni tendo conto di diverse variabili. Si tratta di un sistema definito ad aste. Esistono le aste perché facendo pubblicità su Facebook ognuno vorrà raggiungere il proprio pubblico e solo chi si vince l’asta si aggiudica l’inserzione.
Ecco alcuni fattori che incidono sulle possibilità di vittoria dell’asta di Facebook:

  • Offerta: riguarda quanto si è disposti a pagare per pagare per un click, per una conversione o visualizzazione dell’annuncio;
  • Qualità dell’annuncio: ovvero quanto è interessante per l’utente l’annuncio. Questo dipende dai commenti positivi o negativi che riceve l’annuncio.

Perché scegliere Facebook Ads?

Perché scegliere proprio Facebook per farsi pubblicità e non gli altri social network? Vi diciamo subito il motivo. Facebook a differenza degli altri social network ha una mole di dati enorme e sa benissimo chi è il pubblico e quali sono i suoi interessi. Per fare un esempio banale se vendete scarpe da calcio, a Facebook gli basterà un vostro mi piace su una pagina di sport per fargli capire che siete potenziali clienti interessati al mondo dello sport.

Anche se le campagne sono a pagamento il costo è davvero contenuto se si pensa che potete investire anche solo per un giorno e il budget minimo giornaliero non supera i 5 euro. Inoltre, in qualsiasi momento potrete modificare la campagna su Facebook se notate che non sta avendo successo. Capirete bene di quanto sia importante fare la pubblicità su Facebook.

Con una campagna Facebook è possibile creare contenuti che possono essere virali. Un post è virale quando più utenti lo considerano interessante e sono portati a condividerlo, generando una reazione a catena.

Infine, un ultimo vantaggio è rappresentato dall’Analisi delle inserzioni. Questa piattaforma mette a disposizione dell’inserzionista (chi crea la pubblicità) la gestione delle Inserzioni cioè grazie all’analisi è possibile monitorare l’andamento e i risultati dell’annuncio. Oltre che conoscere con esattezza il numero di persone che l’hanno visualizzato e commentato.