Metodi di sviluppo del software: la metodologia agile

ingranaggio con scritta agile

La metodologia Agile è una metodologia di project management che utilizza cicli di sviluppo brevi, che vengono comunemente denominati “sprint”, per concentrarsi sul miglioramento continuo nello sviluppo di un prodotto o servizio.

Al giorno d’oggi raggiungere sempre gli obiettivi aziendali non è una cosa assolutamente semplice. Spesso vengono riscontrati problemi di qualità, carenza di budget e ritardi nella delivery dei prodotti. Le aziende che invece introducono la metodologia Agile, creano una struttura in grado di offrire ai clienti ciò che vogliono e quando vogliono.

Il metodo agile non può essere considerato semplicemente come una metodologia di lavoro. Si tratta di un mindset che modifica completamente il modo in cui l’azienda offre ai propri clienti, trasformando la strategia di mercato in innovazione reale.

In un’azienda “Agile”, le persone giuste hanno sempre accesso alle informazioni giuste. Il tutto con una rapidità che non conosce precedenti. Tra i diversi team che formano l’azienda non esistono più barriere e la delivery delle app non è più un traguardo finale, ma un processo di business continuo e in evoluzione.

Quando applicare la metodologia agile

L’applicazione della metodologia agile alla pari di una qualsiasi metodologia di project management, che può essere utilizzata da un’azienda nel processo produttivo, deve essere sempre calata nella realtà operativa e deve tener conto delle caratteristiche dei prodotti o servizi che devono essere sviluppati.

Ad esempio, gestire lo sviluppo di incrementazione del software è diverso dal gestire la costruzione di un ponte, come gestire un progetto di ricerca in cui esistono molte variabili critiche è diverso dal gestire la costruzione di una casa.

L’approccio Agile si presta molto bene a gestire le fasi di rilascio incrementale di prodotti. Altresì il metodo agile si presta bene in situazioni in cui non possono essere applicate tecniche di pianificazione e stima accurate ad esempio quando non tutte le informazioni sono disponibili.

È convinzione comune che la metodologia Agile è determinante quando il tempo a disposizione è scarso.

Vantaggi del metodo agile

La metodologia Agile è nata per l’industria del software. Il suo compito infatti, era di ottimizzare e migliorare il processo di sviluppo nel tentativo di identificare e correggere rapidamente problemi e difetti.

L’uso nelle aziende di questa metodologia permette di fornire un prodotto migliore, in modo più rapido, attraverso sessioni / sprint brevi e interattive.

Nell’era della trasformazione digitale, con molte aziende che migrano verso un luogo di lavoro digitale, la metodologia Agile si adatta perfettamente alle organizzazioni che cercano di trasformare il modo in cui si gestiscono i progetti e il modo in cui operano nel loro complesso.

In termini di benefici per l’azienda, il metodo Agile fornisce:

  • Maggiore flessibilità;
  • Maggiore produttività;
  • Maggiore trasparenza;
  • Prodotti di qualità superiore;
  • Diminuzione del rischio di mancati obiettivi;
  • Maggiore coinvolgimento e soddisfazione delle parti interessate.

Svantaggi del metodo agile

Come nel caso di qualsiasi altra metodologia, anche l’approccio Agile non è adatto ad ogni progetto.

La metodologia Agile potrebbe non funzionare come previsto, ad esempio, se un cliente non è chiaro sugli obiettivi, se il project manager o il team sono inesperti.

A causa dei suoi processi meno formali e più flessibili, la metodologia Agile potrebbe non essere sempre facilmente assorbita all’interno di organizzazioni più grandi e tradizionali.

La metodologia Agile è anche difficile da attuare nel caso di clienti che seguono processi o metodi operativi rigidi.