Guida alla gestione dei team da remoto

persona al pc in videochiamata colleghi

Dopo la pandemia, il processo lavorativo è stato irrevocabilmente trasformato. Solo qualche anno fa, l’idea che una azienda potesse funzionare senza avere un solo dipendente presente in ufficio sarebbe risultata difficile, seppur impossibile.

Oggi, invece la gran parte delle aziende opera sul modello organizzativo ibrido e quello che inizialmente era solo un esperimento lavorativo, si sta dimostrando efficace e produttivo.
Sono tanti i vantaggi dello smartworking che possono essere così riassunti: riduzione dei costi di affitto, assunzione di persone in tutto il mondo e la flessibilità oraria garantisce una migliore costumer service.

Anche se i privilegi possono sembrare molti, è necessario cambiare modo di pensare e adottare un approccio diverso affinché il lavoro venga svolto nel migliore dei modi e con i risultati sperati. Per questo motivo, ecco alcuni suggerimenti e best practice che ti aiuteranno nell’organizzazione della gestione lavorativa, garantendo la soddisfazione dei dipendenti e il successo aziendale.

Stabilire un rapporto di fiducia e flessibilità

Costruire un rapporto di fiducia a livello professionale è molto importante quando si gestiscono i dipendenti da remoto. Avere fiducia nel lavoro che verrà svolto, permetterà di relazionarsi in modo più tranquillo e positivo con i colleghi. È importante anche disporre un orario lavorativo flessibile a seconda della residenza dei propri dipendenti e delle esigenze personali.

Porre dei confini

Dopo il subentro dello smartworking, i lavoratori necessitano di “confini” che permettano di separare la vita lavorativa da quella personale. Svolgere il proprio lavoro a casa senza avere momenti di stacco e relax, può risultare stressante e controproduttivo. Ecco perché, svolgere brevi meeting con i propri dipendenti aiuterà a tenere alta la concentrazione e a svolgere il proprio lavoro al meglio.

Definire obiettivi e scadenze

Avere un piano dettagliato sugli obiettivi da raggiungere e sulle scadenze da rispettare permetterà ai dipendenti di restare concentrati sul lavoro e soprattutto a distribuirlo in maniera efficiente durante la giornata. Questo permetterà di creare un ambiente lavorativo sano e meno stressante.

Utilizzare strumenti chat e virtual meeting

Al giorno d’oggi, gli strumenti e le piattaforme che permettono di interfacciarsi con i propri dipendenti sono numerosissime. Organizzare meeting virtuali e avere momenti di discussione e approccio “face to face” può aiutare i dipendenti a sentirsi parte integrante del team di lavoro e stimolarli a raggiungere gli obiettivi.

Includere incontri di persona

Organizzare incontri in presenza, è una delle tecniche migliori per creare fiducia e sostenibilità da parte del team. Vedersi per un pranzo o una cena, permetterà ai lavoratori di mantenere un contatto costante nel tempo e servirà a ristabilire gli standard lavorativi a cui tutti eravamo abituati.

Creare momenti di scambio interpersonale

Parlare di argomenti al di fuori del lavoro, è importante per stabilire una connessione e relazionarsi con il proprio team. Stabilire un ambiente informale e favorire lo scambio di idee su argomenti vari, permetterà ai dipendenti di creare un legame autentico e lavorare sicuramente meglio in situazioni di teamworking.

Investire nel software di project management

Lavorare e organizzare un team distanza, richiede un’ottima organizzazione. È in questo caso che può essere utile pianificare le attività grazie al giusto software.
Con project management è possibile:

  • Comunicare con il team e gestire le discussioni che si possono creare in fase di lavoro;
  • Tenere traccia dell’evoluzione del progetto e analizzare i dati che vengono mostrati;
  • Tenere traccia della produttività ed eventualmente adottare un diverso approccio più efficace;
  • Gestire le schede di attività e l’assegnazione delle varie task per ogni dipendente;
  • Condividere le informazioni in tempo reale con i membri del team in modo da discutere insieme.

Comunicare bene è importante

Quando si lavora a distanza, spesso può capitare di non svolgere bene il compito assegnato a causa della scarsa comprensione. Creare una comunicazione semplice ed efficace, aiuterà il team di lavoro a comprendere le richieste e portarle a termine nell’arco della giornata lavorativa.
è possibile programmare dei meeting in cui fare il punto della situazione e chiarire eventuali dubbi emersi.

Conclusione

Come avrai ben compreso, lavorare in smart working apporta numerosi vantaggi. Ovviamente l’azienda deve innanzitutto motivare il proprio team di lavoro, creare con i dipendenti momenti di incontro ed empatia, definendo con precisione obiettivi e scadenze. La comunicazione è alla base di tutto, e se l’azienda vuole avere successo deve essere in grado di guidare passo dopo passo il proprio team.