Come usare il web per far pubblicità a uno studio ortopedico

ortopedico che mostra la radiografia del braccio al paziente

“Se non sei sul web non esisti”, questo vecchio slogan vale anche per uno studio ortopedico. La presenza su internet ha acquisito sempre più importanza negli anni, affiancandosi al vecchio passaparola. Oggigiorno sempre più persone si informano sul web e spesso decidono cosa comprare, o a quale specialista rivolgersi, proprio affidandosi a internet.

Vediamo allora quali strumenti usare e come adoperarli per promuovere uno studio ortopedico sul web, facendo prima una breve digressione su che cosa prescrive la deontologia professionale in questo tipo di comunicazione.

Cosa dice la deontologia per promuovere uno studio ortopedico sul web

Essendo l’ortopedia e la medicina discipline che hanno a che fare con la salute del paziente, la deontologia ha molto dibattuto sui limiti che la pubblicità dovesse avere per la professione medica. Il dibattito è ancora in corso, ma possiamo qui mettere alcuni punti fermi. La comunicazione pubblicitaria e promozionale per uno studio ortopedico deve essere prudente, chiara, scientificamente rigorosa e non creare false aspettative. La centralità del paziente deve poi essere il vero faro di ogni comunicazione e, se è vero che non si parla più di decoro della professione, il messaggio deve comunque essere rispettoso della categoria professionale a cui si appartiene.

Uno studio ortopedico può anche pubblicizzare i suoi prezzi, fermo restando che la sua attività ha più a che fare con il benessere del paziente che con l’economicità o meno del servizio offerto. Infine, non è vietata la pubblicità comparativa, ma deve essere basata su dati scientifici ed è bene ricordare che questo tipo di promozione non ha mai molto attecchito in Italia. Fatte le dovute premesse, vediamo adesso come uno studio ortopedico può promuoversi sul web.

Il sito e il blog di uno studio ortopedico

La prima cosa da fare per farsi conoscere per uno studio ortopedico è avere un sito internet. Come avrete notato (basterà visitare i siti internet di altri studi ortopedici) la veste grafica di uno studio ortopedico usa spesso solo determinati colori (per lo più l’azzurro o il verde chiaro), ma oltre ai colori sono importantissime le parole. Quasi più nessuno, infatti, digita direttamente il nome del sito internet che vuole visitare, ma sempre più persone cercano le pagine web attraverso i motori di ricerca (Google, Yahoo etc).

Per aiutare queste persone a trovarvi, dovrete allora fare in modo di creare un sito internet Seo Oriented. In pratica, dovrete selezionare le parole chiave per cui volete essere trovati e disseminarle in modo accurato sul sito internet e nel suo codice. Se siete uno studio ortopedico specializzato in problemi al ginocchio, non vi sarà difficile individuare quali sono le keyword su cui dovrete lavorare. In questo modo, se qualcuno cercherà “studio ortopedico ginocchio” avrete buone possibilità di comparire tra i primi risultati e intercettare un potenziale paziente nel momento in cui ha bisogno di voi.

Il blog per promuovere uno studio ortopedico

Nelle stesse pagine del sito e scritto nella stessa logica Seo, è bene creare un blog. Questo strumento avrà il compito di tenere vive le pagine internet e al tempo stesso di intercettare un traffico affine a quello di chi cerca il vostro sito web. In particolare, sul vostro blog potete cimentarvi con un intervento a settimana su argomenti di ortopedia in generale, spiegando come nasce questa disciplina, quali sono gli effetti benefici sui pazienti, quali sono le nuove tecniche adoperate dagli ortopedici nella cura di un particolare problema e così via.

Questi testi, se scritti selezionando bene le parole chiave su cui battere nel titolo e nel testo, attireranno persone interessate a quello specifico argomento di ortopedia, che si troveranno però sul blog del vostro sito, così che il vostro studio ortopedico si affermerà come quello di riferimento per tutta una comunità interessata a determinati temi.

I social per promuovere uno studio ortopedico

Va da sé che gli interventi fatti sul blog possono poi essere rilanciati e declinati sui social network dello studio ortopedico. Senza scendere nei dettagli di come usare i social per promuoversi per uno studio ortopedico è bene qui ricordare che ogni social ha il suo linguaggio e, soprattutto, che la cadenza di pubblicazione sui social deve essere giornaliera per essere efficace. Perciò, una volta che avete aperto i vostri profili sui social network che più ritenete in linea con il vostro target, e una volta che avete compilato i vostri profili sempre tenendo in mente la scrittura SEO, create un calendario con i post che volete pubblicare per almeno il prossimo mese.

Open day, nuove tecniche di ortopedia, convegni a cui partecipate sono tutti argomenti in linea con la vostra attività e che possono essere pubblicizzati sui social. Cercate sempre di corredare il testo con foto e video, e di stimolare chi vi segue a interagire con voi, attraverso il semplice mi piace, o facendo domande e commenti.

Google My Business per far trovare uno studio ortopedico

Uno strumento molto utile per promuoversi sul web è Google My Business. Si tratta di un account gratuito in cui potrete inserire il vostro indirizzo, il telefono, gli orari dello studio, così come le foto, l’indirizzo del vostro sito internet etc. Google My Business aiuterà a farvi comparire tra i primi risultati di Google quando cercheranno determinate parole chiave e, soprattutto, vi farà comparire su Google Maps, così che chi cerca uno studio ortopedico nella vostra zona potrà sapere a quanti metri dista la sua abitazione dalla vostra attività.

Google My Business, inoltre, permette ai vostri pazienti di valutarvi e commentarvi. Questa è una funziona importantissima perché, come abbiamo accennato, sempre più persone cercano anche lo studio ortopedico su internet e, tra le prime cose che valutano prima di affidarsi a uno specialista, ci sono proprio i commenti degli altri pazienti. Perciò curate con attenzione il vostro account Google My Business e rispondete alle domande che gli utenti vi rivolgeranno. Tutto ciò aiuterà ad accrescere il numero di pazienti che si affideranno a voi.