Come avere la certificazione Google Analytics

schermata di google analytics

Google Analytics è una piattaforma gratuita dove gli utenti possono monitorare il proprio sito web o quello dei clienti. Grazie ad esso infatti, è possibile avere delle statistiche dettagliate sul comportamento dei propri utenti in modo da capire come migliorare il proprio sito. Inoltre, Google Analytics è integrato con Google Ads, questo permette di avere dei rapporti dettagliati su come gli utenti interagiscono con gli annunci pubblicitari. Ad esempio, su Analytics è possibile capire cosa hanno fatto gli utenti quando hanno cliccato sull’annuncio oppure quali sono le parole chiave che hanno portato più conversioni. Questa integrazione tra due strumenti sicuramente migliora il rendimento di un sito web e si capisce in tempo reale se le campagne risultano efficaci.

Qualora siate interessati a conoscere Google Analytics per capire come si comportano gli utenti su un sito web oppure se avete deciso di ampliare il vostro curriculum vitae e non sapete come ottenere la certificazione di Google Analytics siete nel posto giusto. Vi diciamo subito che per ottenere la certificazione di Google Analytics bisogna seguire il corso ufficiale rilasciato da Google su Skillshop. In questo articolo andremo a spiegarvi nel dettaglio come funziona la certificazione di Google Analitycs e come fare per averla.

Quali sono le certificazioni su Google Analytics

I corsi di Google Analytics di Academy permettono di conoscere i dati in tempo reale e capire come migliorare la propria attività. Al momento sono disponibili 4 corsi di Google Analitycs:

  • Per principianti: con questo corso imparerete i principi base di Google Analitys. Ovvero come funziona Analytics, come creare un account, come implementare codice di monitoraggio ed analizzare le campagne di Google Ads.
  • Avanzato: con questa certificazione sarete in grado di capire come raccogliere ed elaborare dati personalizzati per una determinata attività. Inoltre, il corso mostrerà quali strumenti e tecniche di analisi avanzate utilizzare. Ad esempio, come analizzare i dati in rapporti personalizzati o come analizzare i dati in base al canale ed il pubblico. Infine, nel corso avanzato è possibile capire come fare per raggiungere gli utenti che hanno già visitato il sito e tutto ciò che riguarda il marketing dinamico.
  • Analytics 360: si tratta di un corso avanzato per le aziende e per sostenere l’esame bisogna aver superato gli altri due corsi. Con questo corso si forniscono degli esempi reali su come sfruttare Analytics 360 per creare segmenti di pubblico personalizzati, ottenere informazioni di dati ogni dieci minuti e vedere le metriche globali dei brand in vari paesi;
  • Google tag Manager: è un corso prettamente consigliato per i professionisti di marketing, gli analizzatori e gli sviluppatori. Con questa certificazione si è in grado di gestire al meglio i tag di marketing di un sito in modo da monitorare le conversioni di un sito.

Come avere la certificazione di Google Analytics Academy

Per ottenere la certificazione su Google Analytics è necessario registrarsi su Google Academy. Per farlo basta andare in Google Analytics Academy e registrare il proprio account. Fatto ciò bisogna seguire il corso, anche se non è obbligatorio, e poi provare l’esame per ottenere la certificazione. L’esame è disponibile in sedici lingue: ceco, cinese, coreano, ebraico, francese, giapponese, inglese, italiano, olandese, polacco, portoghese (Brasile), russo, spagnolo, tedesco e turco. Per superare l’esame è importante rispondere almeno all’80% delle domande correttamente. L’ esame di Analytics è a tempo e avete 90 minuti di tempo per rispondere alle domande. Le domande sono a risposta multipla e se non si risponde a qualche domanda quest’ultima viene considerata come errata.

Purtroppo una volta concluso l’esame non è possibile sapere quali sono state le risposte corrette e nemmeno quelle sbagliate. Inoltre, una volta acquisita la certificazione questa è valida per un anno. Qualora invece non si supera l’esame è possibile ripeterlo ogni 24 ore. Dopo che avrete ricevuto la certificazione per e-mail, quest’ultima può essere condivisa sul vostro profilo LinkedIn e altri profili social, nel Curriculum vitae e stamparla.